Gliceril Caprilato

Agente antimicrobico, co-emulsionante e umettante in emulsioni O/A e A/O, di origine vegetale

Inci: Glyceril Caprylate
Caratteristiche chimico-fisiche
  • aspetto: solido                                                                 
  • colore: bianco
  • odore: caratteristico
  • punto di fusione: 30-35°C
  • HLB: 6,2
 Descrizione

Il Gliceril Caprilato è ottenuto mediante esterificazione di acido caprilico vegetale e glicerolo derivato da olio di palma e di cocco e viene impiegato come agente antimicrobico, co-emulsionante e agente umettante in emulsioni O/A e A/O (creme e lozioni).

Grazie alla sua natura mediamente polare e alla struttura anfifilica, è in grado di interferire con le strutture cellulari dei microrganismi e di distruggere le membrane cellulari, mostrando così discrete proprietà antimicrobiche, con buona attività verso batteri gram+ e gram-, muffe e lieviti. 

Può essere incorporato sia nella fase acquosa che in quella grassa, generalmente a concentrazioni comprese tra 0,3 e 1% e a pH non superiori a 7 per evitare l’idrolisi.

Clicca per acquistare il Gliceril Caprilato

Related posts